mercoledì, luglio 05, 2006

Ristorante Pierino Penati - Viganò (LC)



Provato a Pranzo Mercoledì 05/07/2006


La brianza... colline, ville con parchi fantastici... che oasi incredibile ... vista da fuori...

mi trovavo in zona... e pensavo di andare a "testare" Luciano Tona alla Fermata di Casatenovo... di cui "personaggi" al di sopra di ogni sospetto ... mi avevano parlato bene ... ma purtroppo telefono... e dalla segreteria telefonica scopro ahimè che a pranzo sono chiusi , e così ...con la solita guida... alla mano ... dove ti vado a capitare ? ...

Ristorante Pierino Penati... a Viganò ... una stella michelin... vado a colpo sicuro... penso...

viceversa sempre di più mi convinco di questa mia "missione" INDIPENDENTE e TRASPARENTE che sto svolgendo attraverso questo BLOG ... sia non utile... ma di più...

Vi cito dai "promozionali" del locale...

Pierino Penati è un "rinomato" ristorante immerso nel verde della Brianza e di un parco privato odoroso di ulivi, lavanda ed erbe aromatiche.
I decori raffinati delle sale interne e l'atmosfera confortevole della splendida veranda fanno da subito pregustare momenti di piacevole relax e invitano ad assaporare le raffinate pietanze del sontuoso menù che si basa su piatti della tradizione locale rivisitati con un tocco di creatività.

Specialità della casa: Pasta agli asparagi e mandorle; Risotto con ortiche, finferli e fiori di campo, servito nella pagnotta (estate); Manzo cotto al vapore all'extravergine d'oliva, sale grosso e cinque condimenti (autunno).
Dal Menù: frittelle di parmigiano con pomodorino fresco e basilico, agnolotti di zucchine e spinaci, fiori di zucca e ricotta affumicata, risotto allo zafferano con ostrica di pollo al vino rosso, terrina di coniglio al rosmarino, anatra marinata alle cinque spezie con verdurine al burro, piccione arrosto doppia cottura con croccante di patate, fagiolini e olive, budino di pane alle uvette e pinoli con caramello al rhum, crostatina di frolla calda con lamponi gratinati.

Il servizio è puntuale e discreto e la carta dei vini molto ricca, comprendendo circa 650 etichette.
Questo ripeto... il "promozionale" ... scritto e preparato dal ristoratore...

Nel corso della mia recensione viceversa troverete le mie impressioni... decisamente in contrasto...
Posso dire che la "location" sicuramente aiuta... ad assaporare la "pillola" se non ci fosse la location... non esisterebbe il ristorante... questo è un dato di fatto... oggi quantomeno.

Appena arrivi (nonostante siamo a Pranzo) è inquietante la presenza di auto di grossa cilindrata... BMW X5 , ML Mercedes, Jaguar , Porsche Carrera e varie ... bene! mi dico ... come "battuta" qui si mangia "male" (quasi certo) e si paga "tanto" (certissimo) ... e infatti non mi sbaglierò...


Premetto che il sottoscritto "guida" una X5 ... ma vi posso garantire che la mia è stata una scelta di "sicurezza" per chi passa 4 ore di ogni santo giorno tra autostrade , statali e provinciali...

Pierino vicevesa è proprio decisamente una "Vetrina"... per gli "indigeni" del luogo... ;-)

Con il passare del tempo e con il crescere della mia esperienza... tutto questo "sfarzo" di "veicoli" nei parcheggi... mi rende il tutto sospetto... classe nel mangiare... classe nel guidare... non ho visto nel parcheggio ... Aston Martin ... od "oggetti" del medesimo "tenore" ... bensì tanti "vorrei" ma non posso... come la mia X5 del resto... infatti io sono il primo degli appartenenti alla categoria "vorrei ma non posso"... perchè se fosse per me... partirei oggi stesso per farmi 30 relais chateau francesi e relativi tristellati... e invece vado da Pierino ... e vi garantisco... che molti dei "personaggi" che ho incrociato da Pierino... potrebbero "serenamente" farsi il tour dei miei sogni... peccato che per loro la cucina ed il servizio di Pierino non hanno nulla che non va...

accidenti chi ha il pane NON ha i denti chi ha i denti NON ha il pane ;-)

...

Appena arrivi...

come non accorgersi del Patron... dotato di egoipertrofico... fa in modo di farsi notare senz'altro...
davvero professionale... peccato che si percepisca al volo che se gli parli NON ti ascolta... e alla fine sta "solo" recitando ... e pure male... possibile che gli altri clienti non se ne accorgano ?

Sul conto leggo Penati Pier Giuseppe (lui) & Figli ... 2

credo uno alla cassa... e uno in cucina...

Quello alla cassa con triplo gessato più che un ristoratore mi appare come un modello di qualche stilista con il suo tri-gessato giacca camicia pantalone (spezzato) e andatura da indossatore ... l'altro figlio con "bandana" ogni tanto fa "capolino" dalla cucina... si è scelto un ruolo di "fatica" rispetto al fratello...gli tocca di sudare... tanto di cappello... ;-)

non c'è dubbio che tutto si svolge sotto lo stretto "governo" del "sapiente" padre...
sicuramente un Buon Patron... appassionato ... dal punto di vista della competenza e "mestiere" nulla da dire...

tiene a precisarmi che questo "Mestiere" lo fa da oltre 30 anni... e gli toccherà di farlo gli auguro per molti altri... perchè questa è la classica realtà in logica di cambiamento generazionale... dove via il Patron... pochi anni e poi si chiude... o si vende... dico ai figli... tenetevi stretti il Papi ... perchè se non ci fosse lui...

Dalle informazioni che raccolgo... con fatica... pare che il nonno o meglio il padre di Pier Giuseppe abbia avviato il locale... e buona parte della "passione" in effetti ...l'ho vista trasferita nel figlio...
purtroppo non ho notato (dalla mano in cucina) e dal conto ... ;-) che la stessa "passione" e "talento" sia passata nei figli (terza generazione) ...



La vista della veranda, dal mio tavolo...



Pane vario e fresco (voto 6,5)


Un occhiata al menù ... e
Chiedo il ...

MENU DELLA TRADIZIONE

Come vino in abbinamento dal Patron ... (Il Sommelier Giapponese esegue ... mi sembrerebbe viceversa più affidabile... quantomeno "indipendente"... ma nulla l'ego del Patron lo SOVRASTA) mi viene proposto un Veliko Rdece 1998 Movia uvaggio Merlot / Sauvignon una bottiglia che in enoteca si trova intorno ai 18€ ... decisamente nelle mie corde... in termine di gusto...
(voto 7) peccato che in conto per due calici troverò ... appunto 18€ 2 X 9 € ...



Si Parte!


Parmigiano Reggiano con riso zafferano... "impacchettato" ...

Per carità al gusto buono... ma non mi pareva per nulla fatto al momento...
ed il risotto allo zafferano contenuto del "pacchetto" era evidentemente "riscaldato" ...
una mia impressione certamente... mi scuso per eventuali "errate" interpretazioni...
(voto 5)





Sulla carta era indicato...
L’aperitivo da mangiare ? ovvero ?
La fabbrica dell’appetitt : ? ovvero ? tutto da interpretare :)
Composta di coniglio al rosmarino, flan di piselli,
rotolo al pesce persico, frittella di parmigiano,
stinco di vitello e pistacchi
Mi trovo l'assemblaggio di cui sopra... in foto verdure flan... gallinella... insomma qualche variante... sostanziale... rispetto a quanto "prospettato" ... mah :)
Inizio ad essere molto perplesso.. per rimanere sul piatto un assortimento "banale" , "scontato" ... anche qui sulla "freschezza" della selezione... non mi sbilancio... ma al gusto... dalle consistenze si capiscono tante cose...
(voto 5)




Risotto con radicchi selvatici di campo, verdurine varie... + Formaggio fresco con dei fiori di campo... che da "istruzioni" che mi vengono impartite... è da far sciogliere al centro... del piatto ... bene così ho il tempo per fare la foto... ;-)
La mantecatura è fai da te... il risotto un pò troppo al dente...
(voto 5,5)

Porzione esagerata... commenti "ridicoli" del personale... preposto al servizio... "noi le porzioni le facciamo abbondanti qui... mica come in altri posti..." NO Comment...
Non ci siamo... tra dire questo e dire niente ... meglio che non dici niente... possibile che ci sia qualcuno che interpreti postivamente queste "affermazioni" ?

Nel loro presentarsi parlano di un servizio "discreto" ... sinceramente a parte il Patron... il resto del personale per carità... i soliti ragazzi giovani "capaci" e di "Mestiere" con esperienza, ma lontani dall' aver il "talento" per servire in uno "stellato" ... dove a mio modesto parere devi essere molto discreto ... parlare con i vari tavoli ma senza disturbare il resto della sala e gli altri ospiti... qui viceversa la clientela mi sembra fatta di numerosi abituè ... ed il personale a voce alta tende a voler interagire a sproposito... quasi ci trovassimo in un villaggio o in un hotel a pensione completa...




Ecco la Super Specialità / Piatto Storico del posto... (così mi viene "venduta"...)
Manzo cotto a lungo (sembrerebbe 7 ore ... ) alla moda di “California"
con verdurine al burro

Tutto qui ? un pezzo di manzo cotto 7 ore... e le quattro verdurine al burro... che vedete... (che sanno tanto di mensa ospedaliera.. dure come sassi e crude..)

questo è un piatto... stellato mi dice il patron... mah :)

Per carità il manzo buono (voto 7) ma le verdurine al burro... veramente imbarazzanti...
il classico contorno ... del ristorante da 8 € al piatto... ma qui... allo "stellato" qui non ci siamo proprio...




Arriviamo al Dessert... e penso... qui mi "rifaccio" io appassionato di Dolci...
in carta era segnato...

Torta gelato al frutto della passione e cioccolato

in verità troverò... come vedete in foto Frutti di Bosco con yogurt , su una base di salsa d'arancia e un erba giapponese non ben identificata...di cui non ricordo il nome... una sensazione di aspro che poche volte mi è capitato di riscontrare...

mah :) stucchevole! come rapporto qualità / prezzo il miglior piatto per loro... con un euro se la sono cavata... e io mi sono portato bruciore di stomaco per una buona parte del pomeriggio...
accidenti...

(voto 4,5)





Caffè e piccola pasticceria...
Non basta usare un "alzatina" per dare un tono al contenuto...
Caffè insufficiente , piccola pasticceria ... non credo prodotta da loro... mi sembrava semi-industriale... e pensare che dovevo pure sentirmi un privilegiato... (mi fanno osservare "velatamente" che mi hanno portato la piccola pasticceria... agli altri ... quelli del menù a 25€ del pranzo... arrivava il caffè solo ... soletto... che tristezza...
(voto 5)


IL Conto;
Imbarazzante...

Menù della tradizione 66€ (3 portate...+ i frutti di bosco... )
Veliko Rdece Rosso Movia 1998 2 Calici x 9€ = 18€
Caffè 4€
Sherry 1975 18€ (ebbene si per "rifarmi" dell'insoddisfazione... mi sono sparato uno sherry per "digerire" meglio la pillola ... certamente loro piazzandomi a 18€ pure questo mi hanno sistemato per le feste... e ho fatto solo il loro gioco... )

Acqua 4€

Totale 110€ !



I PRO;
Per carità non è una zona che conosco... magari come a Novara la zona è assoluto "deserto" enogastronomico... e questo Pierino... è il meno peggio di tutti...
Se fosse così... cari brianzoli... non sapete quanto siete sfortunati ... perchè forse non lo sapete ma c'e' un mondo di Chef di talento indiscusso e di locali di "livello" a poche decide di km...


I CONTRO;
Mai visto un rapporto Qualità / Prezzo così pessimo...
Evidentemente il figlio alla cassa deve mantenere qualche auto "beverosa" tanto è "spietato" con le voci di spesa...
Cucina che non ha niente di stellato... decisamente anonima e prima di "emozioni" ...
Personale di servizio in evidente "disagio" per un servizio "stellato" ... per carità bravi ragazzi ... educati e di "mestiere" ma la sensibilità , l'occhio , la prontezza e la discrezione che sono richieste a personale di livello io non le ho trovate...
Ripeto con personale e clienti che gridano da una parte all'altra della sala ... mi sembrava di stare in un villaggio turistico dove tutti si conoscono... e tutti vogliono far sapere i fatti propri a tutti...



Conclusioni;

Sono queste le recensioni che devono fare riflettere... già perchè per il sottoscritto è palese che una serie di elementi non tornano...84 GAMBERO ROSSO 84 ???? Riguardo la "Stella"... a sentire il Patron qui la stella una volta gli è pure stata tolta... ma guarda caso... per un ispettore passato a pranzo... ma la scusa è che loro non avevano la carta principale ma un menù "ridotto" con piatti NON "stellati" e il Patron era in Africa... poi una volta tornato ha ri-sistemato tutto e la stella è ritornata... l'anno dopo ... si lo so io cosa ha sistemato... ...
Già perchè è indiscutibile che il buon Pier Giuseppe è dotato di un NETWORK di relazioni per i comuni "mortali" difficilmente replicabile.... infatti penso di essere uno dei pochi a poter scrivere quello che sto scrivendo ... senza temere ... "rappresaglie" ... e se ce ne saranno ben venga...

La brianza "bene" e non solo... frequenta questa "oasi" e pur di trovarsi una Magnum a metà prezzo in molti sarebbero ben disponibili a "disporre" favori al Patron... compreso rovinare la carriera a qualche bravo giornalista o critico e ispettore di guide...

Così non avendo io... NULLA da perdere (occupandomi di tutt' altro... i soldi che incasso me li guadagno a prescindere dalle raccomandazioni e da questo mondo..) , mi voglio permettere di raccontare quello che ho visto... perchè se posso "evitare" a qualcuno di "buttare i propri soldi ... lo faccio anche volentieri... questo è il mio spirito... che mi porta con passione a evidenziare gli ABISSI che "riscontro" girando per ristoranti... già perchè 100€ sono sempre cento euro ma c'e' MODO e MODO di spenderli! o dovrei dire RISTORANTI E RISTORANTI ...


Sulla Guida delle soste 2006 riguardo il Pierino trovo scritto ... "Una selezione accuratissima delle materie prime, unita a tecniche di preparazione dominate con sicura professionalità , si combinano per offrire al palato esperienze gustative eccellenti"

Ma stavano parlando di QUALITA' ? o di PREZZO ? riguardo il criterio di selezione... delle materie prime...

mi dispiace proprio ... ma ho vissuto ALTROVE esperienze gustative eccellenti... con ben altre materie prime...

Adios Pierino!




Ristorante Pierino Penati
Via XXIV Maggio, 36
23897 Viganò (LC)
Tel. +39 039 956020
www.pierinopenati.it
ristorante@pierinopenati.it

21 Commenti:

At 1:21 AM, Blogger muccapazza28 said...

Porca Vacca Ciccio ci hai dato sotto a sto giro....
Alla faccia dell'Altissimo Ceto, ho compreso la tua incazzatura non tanto dal testo quanto dalla mancanza della tua foto assieme allo chef.

Cmq quelle verdure tornite sono di una tristezza da mensa ospedaliera e da quello che ho capito anche al gusto non erano un granché....

Mucca

 
At 1:59 AM, Anonymous Anonimo said...

grande claudio.sei tutti noi. continua cosi'.appena puoi vai al sorriso di soriso.e' una delle mie piu' grosse curiosita'.ma praticamente nessuno c'e' stato mai(o quasi).ed anche la lucanda ad osio sotto ed il gelso di s. martino a cazzago(in odore di seconda stella). attendo fiducioso.affettuosi saluti.norbert

 
At 3:00 AM, Anonymous Anonimo said...

Per Il Sorriso puoi rivolgerti a JFSebastian ...
Pia

 
At 7:18 AM, Blogger ViaggiatoreGourmet said...

Foto con lo Chef.. mucca.. con tanti ristoratori e Chef che ci mettono passione e impegno chi riuscendoci.. chi meno... ma il talento non è per tutti.. va in ogni caso apprezzata la passione e l'impegno.. per carità tutti lavorano per guadagnare.. ma tra la Marta del TANTRIS (esempio) che per 85€ si è fatta un "culo" quadro per farmi mangiare quello che ho mangiato .. e oltre 100€ per 3 piatti di cui uno da mensa ospedaliera.. meno male che non l'ho incontrato lo "Chef" .. qui è palese l'intento di far soldi... e punto.
Ciao.

 
At 7:39 PM, Anonymous Anonimo said...

claudio,
diglielo che al sorriso sei già andato:)

 
At 7:52 PM, Blogger ViaggiatoreGourmet said...

sorry...Norbert... ho provato a risponderti oggi ma non sono riuscito a collegarmi... dicevo Al Sorriso sono stato già due volte... prima di scrivere ci andrò una terza... ero andato scettico per via della terza stella ... ma mi devo ricredere... in più proprio oggi a pranzo sono stato da Marchesi ... che mi rivendica la terza ... da quello che ho visto la merita di più il Valazza... ad ogni modo sarò più esauriente nelle due recensioni dedicate...
Ciao.

 
At 11:31 AM, Anonymous Anonimo said...

ma veramente ci credi a quello che dici???????non ti stai dando troppa importanza????? torna tra normali mortali.....
alto ceto: gia' dal tuo nick vuoi differenziarti dagli altri...
ps: non sono un ristoratore o facente parte di alcuno staff, sono solo un banalissimo frequentatore di locali, anche pluristellati, ma io di basso ceto!

 
At 1:16 PM, Blogger ViaggiatoreGourmet said...

Gentile Anonimo,
Amico di Penati... sei l'unico evidentemente che non ha capito il riferimento "ironico" All'altissimo Ceto!

Mi dispiace...
Ti inviterei a leggere con attenzione le recensioni.

Un Salutone.

 
At 3:11 PM, Anonymous Lorella said...

Ma... invece di fare lo sborone.... mi vendo per 1400, guadagno 20.000, spendo 5000.... ma perchè non ti fai un sito decente tutto tuo???? Così, in mezzo al casino, non è da "Altissimo ceto"!!!

 
At 4:47 PM, Anonymous Anonimo said...

da giovane, per raccimolare qualche soldino mentre studiavo, ho lavorato per il "signor Pierino". Lavoravo pressochè il sabato o/e la domenica, soprattutto matrimoni ma anche al ristorante. Io davo una mano in cucina avendo studiato, inizialmente, in un istituto alberghiero milanese. Devo dire la verità, mi ci ritrovo parecchio nella descrizione fatta. Della serie tutto fumo e niente arrosto. Pierino: molto borioso; i figli: saccenti e spocchiosi (la cultura è come la marmellata: chi meno ne ha, più la spande); il personale: salvo alcune eccezioni (lo chef Piero) risentiva dell'egocentrismo del padre padrone. Non voglio sputare nel piatto dove ho mangiato, a volte anche bene....ma certo l'abito non fa il monaco.
Saluti

 
At 6:56 PM, Blogger ViaggiatoreGourmet said...

Lorella... quale casino ?
Non mi sembra un Blog diverso da tanti altri... sullo sborone... hai ragione qui ho esagerato... ;-)
mea culpa ma ero davvero arrabbiato...

 
At 7:39 PM, Anonymous Anonimo said...

Ciao Altissimo Ceto,
non condivido la critica iniziale rivolta alla "vetrina" o presunta tale di macchine di grossa cilindrata lì esposte per fare bella mostra di sè; d'accordo che siamo in Brianza, e che "tutti" siamo stati contagiati dalla logica dell'apparire, però mi rifiuto di credere che la clientela di Pierino sia composta esclusivamente da "vetrinisti"!
E poi scusa, sei tu il primo a guidare una BMW X5 per "ragioni di sicurezza"...vorrei sapere come fai tu a conoscere i motivi (sicurezza, vanto, prestigio, invidia, "vorrei ma non posso", ecc.)che hanno spinto i clienti di Pierino ad acquistare quelle macchine, magari è gente che fa il tuo stesso lavoro ed è pertanto mossa proprio dalle tue stesse motivazioni...o no?
Un'altra cosa: quando vai a "Il Sorriso", o a "Villa Crespi", o da "Il Pescatore" o in altri cento locali di quel tenore...dimmi un po', quante FIAT Panda trovi nel parcheggio riservato ai clienti?
Fatta questa premessa mi congratulo con te per la passione che coltivi e per la straordinaria precisione delle tue recensioni: credo che tu abbia fatto centro, IN PIENO!!!!!!!!!!!!!!!!!

 
At 12:06 PM, Anonymous Anonimo said...

non ho capito la critica all'abbondanza della porzione di risotto.
Io quando vado in un ristorante voglio "mangiare" , non assaggiare 2 forchettate di risotto che non mi arrivano neanche all'esofago.

Ben vengano le porzioni abbondanti al massimo le lascio li.

 
At 4:51 PM, Anonymous Anonimo said...

Potrei consigliare un paio di tavole in quel di Lecco neo-provincia oltre al pluriennato Pierino. Mi limiterò a indicare, nella comasca, ad Appiano Gentile, il Ristorante Tarantola condotto dall'omonima fam. ( gli Alaimo di Lombardia...): si mangia una decina di mono-stellati italiani in un boccone... Prenda buona nota il Viaggiatoregourmet.

 
At 3:13 PM, Anonymous maurizio medaglia said...

Anche se coperto dall'anonimato,condivido la valutazionme dell'anonimo che paragona i Tarantola agli Alaimo (ma mi ha sentito dirlo in giro ?...). 'Viaggiatore g',che ami il 'Pinocchio'di Borgo Manero e le famiglie ristoratorie,recati quando puoi in quel d'Appiano Gentile:è consiglio d'amico; il 'Tarantola' è un extra large di grande valore e tenuta.

 
At 3:15 PM, Anonymous maurizio medaglia said...

Dimenticavo:dai 'Tarantola' si fanno belle foto...

 
At 9:46 AM, Anonymous Anonimo said...

vg,ti seguo da molto,e ti giuro che non ho mai riso cosi tanto.
hai saputo usare le giuste dosi di ironia senza lasciarti prendere troppo la mano.
notavo un'altra cosa a mio avviso piuttosto deplorevole per uno stellato.la totale mancanza di decorazioni e guarnizioni.non dico che i "piatti" avrebbero cambiato aspetto,però,almeno una spruzzata di prezzemolo come guarnizione te la mette pure il più infimo locale.
ho letto il sito internet del locale,e anche quello non mi ha entusiasmato.diverse parole scritte tutte attaccate,una certa megalomania che si può palpare,per poi arrivare all'apoteosi.CAZZUOLA e ossobuco.ora,non sono lombardo,però,dato che sono un cuoco,a scuola mi hanno insegnato aa scrivere il nome dei piatti,quindi,presumo si riferissero alla cassoela,perchè,almeno nella mia regione (ma credo pure nel resto d'italia),la CAZZUOLA non è un piatto,bensi un utensile che usa il muratore.
ahhh,come hai detto,chi ha il pane non ha denti,se vuoi fare lo snob scrivendo e parlando in italiano,almeno prenditi la briga di impararlo,sennò,parla e scrivi in dialetto,almeno non fai Orrori ortografici,e forse la gente ti apprezza un po di più perchè dimostri spontaneità.
o sbaglio?
comunque Vg,continua su questa strada,stai facendo un ottimo lavoro.
p.s:prova a ritornare al ristorante,vediamo se ti accolgono ancora con il sorriso in faccia :)

 
At 10:35 AM, Anonymous Anonimo said...

Ottima recensione. Per molte delle tue osservazioni...una risposta: sei stato in Brianza!!!
Primo: sboronare Secondo: ego (e macchine) ipertrofiche Terzo: assoluta mancanza di discrezione ed eleganza.
Se vai in qualunque ristorantino di Lissone trovi esattamente lo stesso "AMBIENT"...
Ciao!

 
At 1:02 AM, Anonymous Anonimo said...

sei arrivato troppo prevenuto, a tutti si concede un' altra chance....

 
At 1:56 AM, Blogger jimbo said...

Ciao Ragazzi, sono un Giovane Oste di Verona, aspirante Sommelier (non riesco a far l'ultimo esame perchè sono troppo impegnato nel "bicchiere") e sto tentando di gestire una locanda lasciatami dalla madre...Bene...grande VG mi rispecchio nella tua innocenza e nel tuo pretendere...è un mestiere duro,ma a certi livelli deve garantire qualcosa...Il message di stima per le ore che sto passando qui in grande passione...E aloraaa...viva l'Amarone e il Pinot nero...naturalmente..prosit

 
At 5:03 PM, Anonymous Anonimo said...

Ul Piero lè propri un brau fioeu.La so cusina lè na roba indescrivibila.Al vaga avanti in sci ammò una desina d'ann.

Roby

 

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

Sponsored by; (Gold Sponsor)
Sponsored by; (Silver Sponsor)