giovedì, giugno 22, 2006

Ristorante Novecento (NO)



Provato a Pranzo Giovedì 22/6/2006



UPDATE!
Vi segnalo che è disponibile anche un altra Recensione per questo Ristorante
per una visita effettuata a Pranzo il Mercoledì 11 Ottobre 2006 la trovate QUI.



E' la seconda "visita" che faccio a Matteo Vigotti in quel di Meina (NO) e ricevo una seconda ancor più marcata riconferma del tuo talento di Chef emergente... ma non ancora "Stellato" ...









Certamente in questi ultimi mesi sulla sua cucina si sono scatenati pareri degli esponenti più "eminenti" , qui di seguito trovate il commento di Paolo Marchi in netto contrasto con Edoardo Raspelli
io certamente sto con Paolo a cui si affianca lo "scopritore" di Matteo Paolo Massobrio (Club Papillon).




Si arriva a Meina (NO) pochi km dopo Arona risalendo il lago maggiore dalla sponda piemontese. Passando davanti al ristorante (sulla strada principale che sale dal lago verso il centro paese a sx) ci si accorge... ahimè che non è dotato di parcheggio privato quindi si cerca nei dintorni e poi si fa una passeggiata fino al locale.

Ottima l'accoglienza di Simone Pilla responsabile di sala, un ragazzo molto capace e di talento
con grande esperienza, troverò un servizio di sala impeccabile a cui non manca nulla e può essere serenamente raffrontato ai livelli di Cracco Peck e Al Sorriso , quindi di locali a 2 e 3 stelle Michelin.

Nel locale tutto è molto curato e ricercato, la cura del dettaglio è ben evidente, dalle guide allineate sui tavolini e dall'evidente ricercatezza di ogni componente e del corretto abbinamento.

Le ceramiche sono Schunhuber Franchi , i Cristalli Spiegelau e le Posate Sambonet 18-10 .

In sottofondo una compilation di musiche gradevolissime che spaziano dalla Musica orientale,
passando per l' est europeo per arrivare alla Salsa Brasiliana , anche qui un viaggio ... intrigante e multietnico.

Tutto è studiato , organizzato, governato .. è questo è un piacere per l'avventore appassionato
che si rilassa e può concentrarsi sul gusto e godersi appieno il suo momento, consapevole di essere costantemente seguito e guidato in un percorso intrigante.

















Mi viene offerto un aperitivo (Champagne J. De Telmont (voto 6,5) ) all'esterno della sala principale.





...accompagnato dal
Gusto del Novecento
Una bustina di multisapori e componenti disidratate davvero "particolari" (voto 5,5)









Si rientra in sala e dalla lista delle acque disponibili...
Surgiva, apollinaris, quarzia, voss, lau , perrier , nash's

scelgo una NASH's (Irlandese) realizzata dal produttore in edizione limitata destinata solo all'alta cucina.


Mi vengono portati degli ottimi grissini
















Simone passerà spesso per farmi assaggiare tutta una serie di pani notevoli...
quello alle patate ve lo consiglio... vale davvero il viaggio solo lui...
Il Pane disponibile è frutto di un Talentuoso Panetterie di Vergiate (VA) ... da dove lo Chef passa ogni mattina... prima di recarsi al suo Ristorante.



Si parte;



Scelgo il Menù degustazione "Gusto" del Novecento a 85€ c'e' anche un menù "Classico" a 65€ , i vari piatti alla carta viceversa sono ad un prezzo medio di 25€

Scelgo altresì di farmi abbinare le portate con una sequenza di vini al calice .
(avrete un dettaglio specifico nella sezione "Conto" )

Iniziamo
con due entree...



Crema di Patate con bottarga di muggine e "Spannocchie" (Canocchie)
Molto interessante (voto 7)















Capesanta appena scottata con pappa al pomodoro e basilico fritto
E' un periodo di capesante a go go ... ovunque le ritrovo e questa è molto buona (voto 7,5)



Terrina di vegetali all'olio extravergine di oliva PianoGrillo Particella 34
Anche per chi non ama le verdure una costruzione decisamente intrigante,
una sorta di "lasagna" vegetale (voto 7)





Insalata tiepida di trippa con cavolfiore e arringa affumicata
Un piatto notevole... non sembrava di mangiare trippa... (voto 8)
sembrava quasi una pasta...




Risotto alla zucca , santoreggia e foie gras
I risotti... la mia passione... fate attenzione perchè arriva davvero bollente protetto da una capsula .. l'ho trovato leggermente troppo salato per il mio gusto
ma decisamente interessante (voto 6,5)




Zuppa Gratinata ai porri, patate viola e cavolo nero
Interessanti accostamenti (voto 6,5)




Sogliola riso selvaggio e crema al curry, con chutney di mele
Molto interessante una delle portate più stimolanti (voto 8,5)




Tonno di coniglio tiepido con peperoni e senape
Interessante (voto 7)















Macedonia di frutta liquida
Molto fresche e piacevoli (voto 8)




Creme Brulee Pistacchi di Bronte e panna semimontata alla cannella
Molto gradevole (voto 7,5)






Spuma di ovomaltina al miele di rododendro
Veramente notevole! Un ritorno all'infanzia... (voto 8,5)



















Caffè (voto 7,5)
Molto buono anche qui dispongono di una carta dedicata...
Ho scelto un Caraibico Haiti... forse 8€ però sono un pò troppi...




Piccola Pasticceria davvero fresca e interessante, di buon livello l'assortimento (voto 8)





Il Conto;

Acqua Nash 5,5€

Vini in ordine di abbinamento con le varie portate...

Calice DeTelmont 7€ + 1 Offerto (Ape)

Calice Greco di Tufo 2004 Terra degli angeli Terranova 6€

Calice Curtefranca Ca Del Bosco 2003 8€

Calice Foradori 2004 8€

Calice I Capitelli di Anselmi 2003 14€

Caffè Haiti xxxxx 8€

No Coperto No Servizio

Menù Gusto del Novecento 85€

Totale 141,5 €

I PRO;

Una mano ed una cucina sicuramente riconoscibili e con una spiccata identità, un ambiente notevole dove organizzazione , pulizia ed efficenza portano il cliente a passare un momento che difficilmente verrà dimenticato.

I CONTRO;

Il parcheggio... distante dal locale... e non ho altro da aggiungere...

Conclusioni;

Sicuramente ci troviamo di fronte a uno Chef giovane ed emergente , prossimamente "stellato" e mi parrebbe il minimo... la sua cucina si caratterizza per l'utilizzo di ingredienti "semplici" in composizioni creative sempre stimolanti e mai banali.

Veramente da provare. Avanti così !

Altissimo ceto! anche per Matteo.

Riferimenti;

Ristorante Novecento di Matteo Vigotti

Via Bonomi, 13 - 28046 MEINA Tel. 0322.669600

info@nov-ece-nto.it - www.nov-ece-nto.it

2 Commenti:

At 10:18 AM, Anonymous Anonimo said...

Che cosa sarebbe il tonno di coniglio?
Ciao
Rob78

 
At 5:21 PM, Blogger ViaggiatoreGourmet said...

Il tonno di coniglio si chiama in questo modo poiché la carne, stando nell'olio per qualche giorno a macerare, diventa tenera come un tonno. Si tratta di uno di quei piatti che devono essere cucinati almeno un giorno di anticipo.

Un Salutone.

 

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

Sponsored by; (Gold Sponsor)
Sponsored by; (Silver Sponsor)