mercoledì, novembre 22, 2006

Ristorante da Vittorio (Fam. Cerea) - Brusaporto (BG)



Provato a Pranzo Venerdì 17 Novembre 2006

Era da tempo che dovevo fare un passaggio in questo locale , tra i più segnalati dai lettori del Blog, per quanto riguarda le guide; Gambero Rosso assegna 86 con cucina 49 , Espresso 17/20 , per Michelin ci sono due "stelle".

Lo Chef Enrico Cerea in cucina e il fratello Roberto Cerea a supervisionare la sala.

La location è fantastica, la struttura, recente ingresso nei Relais&Chateaux è veramente notevole, affiancando il Ristorante con 10 camere di alto livello , immersa in un vasto parco curato in ogni dettaglio.


Mise en place
Posateria Broggi e Cristalli Spiegelau.
Si... la casetta... da "Da Vittorio" siamo già in clima natalizio...

Menù

Segnalo un menù "Pranzo d'affari" a 45€
Che prevede Carosello di antipasti di pesce del giorno o Piedino di Maiale ripieno, polenta e funghi, per Primo Paccheri alla "Vittorio" con crema di Parmigiano Reggiano, Pesce di mare secondo mercato, Piccole dolcezze.

Un menù di sei portate (sorprese realizzate giorno per giorno) abbinate al tartufo (notevoli i tartufi di Alba che vengono presentati in un baule molto scenografico) a 200€

Nella tradizione di Vittorio pesce e crostacei a 120€ (la mia scelta)

Segnalo un Piatto Unito...
Trionfo di crostacei e molluschi al vapore (min. 2 persone) a 280€

Alla carta, Pesce e Carne , descrizioni semplici , essenziali, spazio a grandi materie prime.
Prezzi vari a portata tra 40 e 50€

Ve la riporto come sempre integralmente;

Antipasti
Piedino di maiale ripieno, polenta e funghi
Cappuccino di patate con finferli e tartufo bianco
Carosello di antipasti di pesce del giorno
Aragosta alla catalana con spume al sedano e pomodoro
"Nudo e crudo" pesci e crostacei
Insalata di pesce al vapore con pesto gentile
"Uovo all'uovo" in onore di Michel Roux
Scamponi giganti al vapore, olio e limone
Scaloppa di fegato d'oca all'uva con purea di sedano rapa

Primi Piatti
Gnocchi di ricotta e patate con rombo al profumo d'arancia
Tagliatelle con astice, pomodoro e basilico
Paccheri alla "Vittorio" , crema di Parmigiano Reggiano
Spaghetti chitarra con scampi alla zarda
Pappardelle fatte in casa con funghi porcini in bianco
Risotto parmigiana in carpaccio di fassone
Risotto ai gamberoni reali e capperi di Lipari
Primi piatti e ... tartufo

Pesci

Pesce e crostacei in gelatina all'acqua pazza
Gran fritto misto in olio extra vergine di oliva
Baccalà affumicato con insalata di patate e salsa granciporo
Scamponi alla griglia, salsa al mango e yogurt
Branzino al vapore in crosta di pane al profumo di verdure
Rombo al forno con patate e cuori di carciofo
Aragosta allo spiedo, purea di carote-cannella, riso selvatico fritto
Nasello dorato con finferli, bacon e ... banana

Carni

Guanciale di vitello al vapore con crema fredda di patate e porri
Petto di Faraona con funghi porcini e bietole rosse
Tagliata di manzo piemontese, scaloppa di fegato d'oca (min. 2 persone)
Filetto di vitello alla Rossini con tartufo bianco
Filetto d'agnello in crosta di erbe fini
Maialino al forno, salsa madera, purea di patate
Tartare di manzo con verdure in agrodolce-piccante
Fricassea di funghi porcini , polenta al formaggio



Carta dei vini;
Ampia ed importante (voto 17,5/20)


Abbinamento Vini;

Aperitivo Champagne chardonnay in purezza , non ricordo il produttore.
In ogni caso è ampia la possibilità di scelta.

Non viene effettuato servizio al "Calice" (-)

Mi viene proposta dal valido Sommelier Fabrizio una "mezzina"

Castello di Ama Al Poggio 2005

Uvaggio: Chardonnay (80%), Malvasia Bianca (15%), Pinot Grigio (5%)

Colore giallo dorato brillante e sfumature giallo paglierino, molto trasparente. Al naso esprime aromi puliti, gradevoli con note di mela, pera e ananas. In bocca un attacco fresco e piacevole morbidezza. Al Poggio matura per 8 mesi in barrique.


In Sala il servizio è governato dal Maitre Nicola che dispone di occhio oltre che mestiere, e dal Sommelier Fabrizio (Italiano ma From UK come ultime esperienze lavorative) molto diligente e fortemente orientato al cliente.



Pane
Viene servito individualmente , vari passaggi per panini di numerose tipologie, più focaccine varie,
il piattino del pane che vedete in foto non "regge" i numerosi assaggi indispensabili...
Tutto molto buono.



Considerato che le tipologie di pane e focacce potevano non bastare anche qualche ottimo grissino.



Si parte!


Entree
Polpettina di Baccalà con crema al prezzemolo, arrosticino di vitello,
Roesti (patata al forno, crema al gorgonzola e spuma di zucca).
Ottimi stuzzichini...
(16,5/20)


Salmone affumicato presso i "nostri" camini, crema acida e vinaigrette ai cetriolini verdi.
Filetto di tonno , pan fritto , crema di pere e riduzione al vino rosso
Due discrete entree...
(16/20)



Scampone al vapore olio e limone con maionese
Filetto di Triglia con crema topinanbur
Si parte da destra... grandi materie prime discrete le preparazioni.
(16,5/20)

Il topinambur o topinambour è un tubero ricavato da una pianta erbacea originaria del Nordamerica, introdotto in Europa nel cinquecento. La polpa è carnosa e bianca, di sapore delicato, vagamente simile al carciofo.


Risotto gamberoni , pomodoro pachino capperi delle Lipari.
Un bel risotto di grande sostanza al palato , oltre che ben eseguito.
(16,5/20)



Trancio di branzino pescato all'amo e crostacei in gelatina all' acqua pazza
Intrigante l'assemblaggio e piacevole il gioco di consistenze al palato
(17/20)


Piccolo ;-) assaggio di Fritto Verdure e Crostacei.
Un ottimo fritto, delicato , leggero.
(17/20)



Pre-Dessert ?! ;-)

Si parte dal Cornetto (foglia di menta sorbetto alla fragola e crema chantilly)
Aftereight (Gelato alla menta,cioccolato) , Crema di cioccolato al latte con gelato ai funghi e spuma di banana. Tegole (Cioccolato, Pistacchio, Albicocca) Gelatine (Limone, Ananas, Arancio) Torrone.
(17,5/20)
Tutto ottimo e molto curato, alla fine ero ampiamente soddisfatto dei vari "assaggini" e non ho proseguito con un dolce specifico...



In ogni caso per completezza In Foto dettaglio Menù Dessert

Il Conto;

Menù Degustazione Tradizione Pesce 120€
Aperitivo 10€ (... mi sembrava che era offerto... non sono stati molto chiari...)
Vino "mezzina" 25€
Acqua 4€
Caffè 4€

Totale 163€



Note Positive;
Una location "hollywoodiana" , grande attenzione al cliente, cura maniacale del dettaglio.
Una cucina fatti di grandissime materie prime, tradizionale, che non segue le mode e che risulta priva di inutili orpelli spesso desitnati a sovrastare sapori e mortificare la materia prima.
Qui da "Da Vittorio" nel piatto, trovate esattamente quello che avete ordinato e quello che vi aspettate di degustare...

Note Negative; (veramente Dettagli)
Le tovaglie non erano stirate (quando sei a due stelle e guardi la terza è un dettaglio rilevante)
Qualche mosca di troppo in sala. Forse complici i pochi coperti del pranzo, troppo personale in sala troppi occhi , troppa "pressione"
, troppa fretta... nel mio caso stavo ancora consultando la carta vini e gli entree erano già usciti
per poi rientrare in cucina, appena "sbarazzato" l'ultimo antipasto dopo 5 secondi mi arriva il risotto in tavola... il governo , la regia , i tempi , i ritmi in sala sono a mio parere da meglio " tarare".

In ogni caso il mestiere e la disponibilità del personale di sala è risultato ineccepibile e svolto con ordine , eleganza e grande attenzione.
Il mio appunto vuole semplicemente evidenziare il "ritmo" e la "pressione" che percepita dal cliente meno abituato, può comportare qualche imbarazzo.


Una Foto "Scorcio" della sala con i Cristalli personalizzati.

Conclusioni;
La signora Bruna è un grande esempio di Patron, per mestiere , classe ed eleganza.
Mentre ti parla, è di grande appagamento guardarla negli occhi che ancora brillano con orgoglio a perseguire una "missione" , quella di far vivere al cliente un clima di grande accoglienza per un momento unico che rimarrà a lungo persistente nella memoria.
Enrico e Roberto proseguono con rinnovato entusiasmo il percorso di crescita impostato dal Padre Vittorio.

Altissimo ceto per tutta la Famiglia Cerea!


Ristorante da Vittorio
Dimora in campagna e Ristorante "Relais Gourmand"
Via Cantalupa, 17 24060 Brusaporto (BG)
Tel. 035.681024

www.davittorio.com
Chiuso il Mercoledì (telefonare perchè nei periodi festivi spesso tengono aperto anche il mercoledì)

6 Commenti:

At 5:34 PM, Anonymous Anonimo said...

bella recensione VG. Io vivo a Bergamo ma da quando Vittorio si è spostato fuori città non ci sono ancora andato. Mi sa presto rimedierò a questa mia mancanza. Ciao
Adriano

 
At 9:52 PM, Blogger danielad said...

mi sembrava di avere già scritto ma non vedo niente...

volevo sapere, ma il panino in alto a sinstra tipo chiocciola è sfogliato??

grazie

 
At 10:46 PM, Blogger paolo&francesca said...

HAI GIA' PROVATO LA LUCANDA AD OSIO SOTTO ? ( BERGAMO ).
MI PIACEREBBE LEGGERE UNA TUA RECENSIONE ....
NOI CI SIAMO TROVATI DIVINAMENTE.

SALUTI PAOLO & FRANCESCA

 
At 9:57 AM, Blogger ViaggiatoreGourmet said...

@daniela il Panino era ottimo.
@paolo&francesca
Condivido per la Lucanda si sono stato di recente a breve la rece.
Un caro saluto.
VG.

 
At 3:59 PM, Anonymous Maurizio P. said...

Ci sono stato una sera quest'estate, non ci tornero mai piu', ho solo una cosa da dire: non si puo' spendere "una follia" per mangiare.

 
At 12:45 PM, Anonymous Anonimo said...

ci sono stato un sabato sera di tarda primavera: un disatro!
tavoli attaccati l'uno all'altro.
servizio inadaeguato(eufemismo)
ordinati come secondi alla sig.ra cerea fritto misto x la moglie (ottima scelta e' stato il commento) e carne x me.... arriva la carne ma non il fritto. aspettiamo... ma nessuna traccia. dopo una decina di minuti chiediamo ad uno dei camerieri ma non risultava ordinato. la sig Cerea lo fa preparare e mi domanda le faccio scaldare la carne!!!
nessuna scusa e piatti messi in conto.
al sabato sera buffet di dolci con affollamento modello club mediterranee.
2 stelle michelin???? non scherziamo

grazie x il blog
umberto

 

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

Sponsored by; (Gold Sponsor)
Sponsored by; (Silver Sponsor)