giovedì, agosto 17, 2006

Ristorante VECCHIA ARONA - Arona (NO)




Provato a Pranzo Giovedì 10 Agosto 2006

Su indicazione del figlio di un noto ristoratore "stellato" della zona mi reco in questo locale, sito sul LungoLago di Arona.

Il locale vede la gestione di una coppia affiatata da ben 28 anni , la Sig.ra Loretta in sala e il marito in cucina. Una cucina ad indirizzo tradizionale con una carta scritta a mano che varia periodicamente.

Un ambiente di altri tempi, c'è proprio la sensazione che dentro questo locale il tempo si sia fermato.


Uno "scorcio" della sala interna.



Mise en place
Classica, essenziale.




Pane; 2 tipi , discreto
(voto 6)

Menù
In una carta che prevede numerose tipologie di piatti

E combinazioni per degustazioni a ...

1 Piatto 18 €
2 Piatti 28 €
3 Piatti 35 €
4 Piatti 42 €

Ve la riporto integralmente (quella di giornata)

Antipasti

Capesante con invidia belga
Tiepido di polpo
Alici Gratinate
Anguilla in agrodolce
Crudo di Salmone
Insalatina di Seppia
Patè di Fegato
Vitello Tonnato alla Piemontese
La culotta di Parma e Melone
Terrina di coniglio con mostarda
Peperone ripieno alla piemontese

Primi Piatti


Tagliolini alla marinara
Pappardele al ragù di coniglio
Agnolotti alla piemontese
Tortelli di formaggio di capra

Secondi Piatti

Tagliata di filetto
Filetto di maiale alla senape
Coniglio al rosmarino
Roast-beef olio e limone
Arista con Fagioli
San Pietro alla Mediterranea


Vini..
Una carta valida anche se essenziale (voto 6,5)

mi faccio accompagnare al bicchiere mi verrà servito ;

Un Cortese di Gavi .. non ho avuto modo di verificare il produttore.

Questo gradevole vino viene prodotto in una ristretta zona collinare della provincia di Alessandria. Proviene dalla vinificazione delle uve di Cortese ed ha un colore paglierino tenue.
Sentore delicato e caratteristico, il sapore è asciutto e gradevole, di gusto fresco e armonico. La gradazione bassa .


Si Parte!

Come Entree di benvenuto..

Frittatina di Zucchine
valida
voto (7)



Capesante con invidia belga
Capesante discrete ma invidia troppo prevaricante, non sono riuscito a gustare piacevolmente l'accostamento
(voto 5,5)


Foto dettaglio capesante


Alici Gratinate
Ottime le Alici, un piatto di sostanza e di buon gusto
(voto 6,5)

Foto dettaglio Alici


Agnolotti alla piemontese
Buoni anche se leggermente troppo "asciutti".
(voto 6,5)


San Pietro alla Mediterranea
con aggiunta di due finferli.. tanto mediterraneo ma poco San Pietro..
anche nei sapori e nei contrasti, prevaricante il "contorno" rispetto al protagonista del piatto , come segnalato per le capesante in precedenza.
(voto 5)


Foto dettaglio SanPietro


Dessert
Tortino cioccolato e nocciola.
Un dessert dove non ho riscontrato una grande mano "pasticcera"
(voto 5)


Caffè
Caffè senza coccole..
(voto 5,5)


Il Conto;

Degustazione 42 €

Caffè + Vino + Acqua 12€

Totale 54 €


Note Positive;
Di tutta la Cittadina in ogni caso , senza dubbio il Ristorante con il miglior rapporto qualità / prezzo, e vi garantisco che ho avuto modo di provare TUTTI gli altri..
Quindi se siete ad Arona e non volete farvi almeno 10-15 km questo è sicuramente un indirizzo onesto e "certificato" di buona cucina tradizionale.
Oppure andate a trovare in un altra categoria... nella vicina Meina il Buon Matteo Vigotti.

Note Negative; Piccoli Dettagli
Bottiglia dell' acqua portata sul tavolo ma non versato il primo bicchiere. Credetemi di tutti i ristoranti che ho "recensito" fino ad ora sul Blog è la prima volta che mi capita e quindi si nota.. e non ho recensito solo "Pluri-Stellati" , non pretendo il rabbocco del bicchiere ma versare il primo bicchiere di acqua è un "segnale" importante di benvenuto. Visto che ci siamo faccio un altra puntualizzazione, in particolare con i bianchi in questo periodo , inviterei i Ristoratori a lasciare la "Gestione" delle Bottiglie ai Clienti, un arzillo cameriere che rabbocca in continuo i bicchieri di vino, non rende un gran contributo alla ottimale temperatura di servizio..

Tornando alla Vecchia Arona..

Certamente la gestione prevede Moglie in Sala tuttofare, e Marito in cucina.
Da quanto mi è stato detto, portano avanti solo loro due la "baracca" e quindi tanto di cappello! La sera con 20-25 coperti anche versare l'acqua porta via "efficienza" su componenti ben più importanti, quindi probabilmente questa abitudine si è persa.

Altro dettaglio.. simpatico (Gossip) Buco nella tovaglia.. derivante dalla anzianità di servizio ;-)

E' un dettaglio irrilevante ma come sapete io "documento" tutto.. è un evidente segnale di necessità di rinnovamento..


Conclusioni;
Un locale che probabilmente è rimasto lo stesso in 28 anni di onorato servizio.
In questi ultimi anni l'offerta di Ristorazione, si sta evolvendo molto, da un lato abbiamo i Locali di cucina creativa , di design , che puntano a rendere di pura emozione l'esperienza dell'avventore, attraverso "l'arte" di Chef di indiscusso talento.
Dall'altra parte i locali della tradizione, con grande vicinanza al territorio che li ospita ed alla "filiera" dei prodotti tipici, ove lo Chef mette al servizio di materie prime ineccepibili la sua mano sapiente , cercando con semplicità di valorizzarle .
Questo è uno dei tanti locali che stanno nel mezzo.. i classici locali nati per "elevarsi" dalle osterie / trattorie di un tempo , ma che in questi anni sono rimasti gli stessi , senza prendere una direzione precisa.. gli auguro solo di trovarla presto.

Anche perchè la Signora Loretta, mi è sembrata una persona davvero in gamba , ottima Patron, gestisce il servizio con grande "attenzione" e "mestiere" , si vede che la passione comunque non si è spenta dopo 28 anni , secondo me dovrebbero solo "girare" di più. So che per chi fa questo mestiere non è semplice ma una volta al mese farsi qualche centinaio di km e vivere da cliente qualche locale "emergente" e qualche grande "classico", potrebbe aiutare molto a non rimanere fermi sulle proprie "posizioni" muovendo con intelligenza verso le esigenze "mutevoli" della clientela, evitando una condizione di "stallo" o peggio di inevitabile "declino".



Se transitate da Arona oltre ad una passeggiata sul LungoLago vi consiglio una visita di "rito" al San Carlone, non so se è ancora possibile salire all'interno della statua attraverso la scala interna, viceversa dall'occhio della statua in una giornata "limpida" si può ammirare la Malpensa e Milano ;-))


Ristorante VECCHIA ARONA
di F. Carrera & C.
Via Lungo Lago Marconi , 17
28041 Arona (NO)
Per info e Prenotazioni ; Tel. 0322/242469

5 Commenti:

At 4:59 PM, Anonymous Anonimo said...

Ciao VG! Venerdì scorso sono andato a "La Credenza" di San Maurizio Canavese (TO). DEVI assolutamente andare!!! mi sono trovato benissimo... 1 sola forchetta su GR2006 non rende "giustizia"!!!

Aspetto settembre per tua recensione su Combal.Zero ... prima di andare!!

A presto,
David

 
At 5:04 PM, Blogger ViaggiatoreGourmet said...

Ciao David,
Settembre Combal promesso!
Grazie per la segnalazione.

Un Salutone.
A presto.

 
At 8:59 PM, Anonymous Lorenzo said...

Ciao Claudio,
la visita al tuo sito è diventata una piacevole abitudine e le tue recensioni così attente e puntuali che si stenta a credere che non sia questa la tua prima professione ;D
La domanda più banale che mi viene in mente mentre ti leggo è :
ma chi glieli paga i pranzi in questi posti così meravigliosi?
Alla fine, quanto riporti i conti, non sono proprio roba da poco :O
Ho visto che in lista per la prossima visita a Roma hai anche "La Pergola" e li il conto parte da una BASE di 200,00 € vini esclusi...GLUB!!!!
Io sarei veramente lusingato di poter ricevere una tua visita, ma ho un enoteca e non faccio ristorazione...forse sono fuori dal tuo target ma, e questo è una proposta, hai mai pensato di allargare il giro anche a tutti quei locali che non fanno la ristorazione "Pura"?
Credo infatti che lo spettro d'offerta per questo tipo di locali sia ben più ampia, e l'impegno sta non tanto nell'arte della cucina, dove CUOCO DOCET, ma nell'accurata scelta dei prodotti, la loro presentazione, l'accoglienza, ecc, ecc...vedi poi tu se la cosa ti stuzzica o meno.
Continuo a seguirti con grandissimo interesse e a trarre spunti e consigli utilissimi dalle tue recensioni.
Con stima, Lorenzo

 
At 9:23 PM, Blogger ViaggiatoreGourmet said...

Grazie Lorenzo,
Ebbene si niente professione, ma tanta passione! E' il mio hobby .. e quindi i conti me li pago tutti..io. E' un hobby comunque relativamente costoso rispetto ad altri. La Pergola come tutti i 3 stelle Michelin si attesta sui 200€ (visto il conto Calandre? ;-) ).
Segnalami pure per e-mail il tuo locale, avrò senz'altro piacere di passare, sono sempre interessato a chi lavora ponendo una grande attenzione alla selezione delle migliori materie prime.
Un Salutone.

 
At 8:00 AM, Anonymous Mic said...

Interessantissimo questo blog, soprattutto sapendo che la tua è una passione e quindi scevra di condizionamenti "professionali".. Molti dei posti indicati sono fuori dal mio "budget" però sono molto incuriosito.. Se hai qualche indicazioni anche di posti con menù vegetariano me li segnali? Grazie mille!

 

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

Sponsored by; (Gold Sponsor)
Sponsored by; (Silver Sponsor)